parco nebrodi vulcano etna

Parco dei Nebrodi

Il Parco dei Nebrodi, è la più grande area protetta della Sicilia. E’ una zona bellissima da visitare, con bellissimi sentieri escursionistici, borghi tipici e con luoghi dove persistono ancora tante tradizioni.

Argimusco | Cascata Catafurco | Passeggiate | Aree picnic

Argimusco parco dei nebrodi Sicilia

Da vedere nel Parco dei Nebrodi

Dato che il parco è così grande, è impossibile visitare tutto in un giorno. Di seguito, quindi, i luoghi più belli da visitare:

Suggerimento 1 – Visita nei villaggi tipici

Nel parco dei Nebrodi ci sono molti bei paesi originali che meritano sicuramente una visita. Il parco conta in totale 24 paesi, di cui 19 nella provincia di Messina, 3 in quella di Catania e 2 nella provincia di Enna. Questi sono i paesi che si consiglia di visitare:

  • Bronte – questo paese si trova ai piedi dell’Etna ed è conosciuto in tutto il mondo per la produzione del pistacchio.
  • San Fratello – questo paese si trova in provincia di Messina ed è famoso per l’allevamento dei cavalli tipici “san fratellani”. Circa 3500 cavalli vivono liberi nella natura. San Fratello è quindi la zona dove si dovrebbe andare in vacanza se si è amanti dei cavalli.
  • Galati Mamertino – questo paese è molto apprezzato per i suoi bellissimi paesaggi naturali. Qui si possono ancora vedere anche i caprioli!
  • Sant’Agata Militello – è il paese più basso del parco dei Nebrodi. Questo paese ha un paesaggio unico grazie alla combinazione tra il parco naturale e la bellezza del mare.

Suggerimento 2 – Fare escursioni

Il parco dei Nebrodi è ideale per gli amanti delle escursioni. Durante le passeggiate potrete godere di splendidi paesaggi e della flora e fauna del parco. Ci sono diversi percorsi pedonali segnalati che si possono seguire di diversa lunghezza e pesantezza.

  • Passeggiata Dorsale dei Nebrodi – 75 km
  • Escursione Sentiero delle Sorgenti – 18 km
  • Escursione Rocche del Crasto – 7 km

Vedi qui la descrizione delle varie passeggiate nel Parco dei Nebrodi.

Etna vulkaan vanuit Parco dei Nebrodi

Suggerimento 3 – Picnic

Il parco è perfetto per un piacevole picnic. Naturalmente potete portare la vostra attrezzatura da picnic, ma ci sono anche diversi posti dove sono state allestite aree picnic speciali con, ad esempio, tavoli da picnic, acqua, e alcuni anche con bagno.

Suggerimento 4 – Visita i Megaliti dell’Argimusco

Volete vedere rocce uniche di forme particolari in un ambiente bellissimo? Allora dovreste assolutamente visitare le Megaliti dell’Argimusco. Qui si può passeggiare e godersi il bel panorama che con il con il bel tempo ti permette di vedere anche le isole Eolie e l’Etna contemporaneamente! Per saperne di più sui megaliti di Argimusco cliccate qui.

Il Parco dei Nebrodi

Nell’antichità i greci chiamavano questa zona la terra dei caprioli. È così che il parco ha preso il nome, “nebros” in greco significa “capriolo”.

Animali nel parco naturale

Molti animali vivono nella riserva naturale. Ci sono anche molti cavalli selvaggi. Inoltre, in questa area ci sono molti allevamenti di animali. C’è anche una razza di maiale autoctona che vive qui allo stato brado. Questi maiali sono chiamati il “suino nero dei Nebrodi”.

Wilde paarden in Parco dei Nebrodi

Posizione e accessibilità

Il Parco dei Nebrodi ha una superficie di circa 86000 ettari. Il parco si trova nella Sicilia nord-orientale, nelle province di Messina, Enna e Catania. Il parco è raggiungibile attraverso molte strade:

Da Palermo

  • Opzione 1: prendere la SP 168 in direzione Caronia-Capizzi
  • Opzione 2: Prendere la SS117 lungo il lato ovest tra Mistretta e Nicosia.

Da Messina

  • Opzione 1: prendere l’autostrada A20
  • Opzione 2: prendere la SS116 dopo Capo d’Orlando – Randazzo
  • Opzione 3: percorrere la SS 289 oltre S. Agata Militello-Cesarò
  • Opzione 4: Prendere una delle strade provinciali, come la 157 (Rocca di Caprileone-Tortorici o la 160 (S. Marco d’Alunzio).

Da Catania

  • Percorso più veloce: Seguire la SS120 dell’Etna e delle Madonie

Paesi del parco dei nebrodi

Sono 24 i comuni delle 3 province in cui si trova la riserva naturale del Parco dei Nebrodi.

I prossimi 19 comuni sono in provincia di Messina: Acquedolci, Alcara Li Fusi, Capizzi, Caronia, Cesarò, Floresta, Galati Mamertino, Longi, Militello Rosmarino, Mistretta, Raccuja, Sant’Agata Militello, Santa Domenica Vittoria, San Fratello, San Marco d’Alunzio, Santo Stefano di Camastra, San Teodoro, Tortorici e Ucria.

Nella provincia di Catana ci sono solo 3 posti: Bronte, Maniace e Randazzo.

E a Enna ci sono due posti nella riserva naturale: Cerami e Troina.

parco nebrodi vulcano etna

Notizie

Nuovo collegamento aeroporto Catania

Catania | Da oggi possiamo usufruire di un servizio importante che mancava …

Eruzione dell'Etna al tramonto

Linguaglossa | Il 16 febbraio, all'imbrunire, il cratere di Sud Est dell'Etna …

L’Etna rispetta la zona Rossa

Linguaglossa | La Sicilia bloccata in zona rossa e non può mancare …

Più notizie