Vulcano Etna

L’Etna è il secondo vulcano più attivo d’Europa. Il vulcano Etna si trova sul lato est dell’isola italiana di Sicilia in provincia di Catania ed è alto non meno di 3329,6 metri. Dal 21 giugno 2013 l’Etna è iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Le caratteristiche dell’Etna

  • Punto più alto: 3329,6 metri
  • Superficie: 1570 m2
  • Diametro: 45 km
  • Punto più alto raggiungibile: 3000 metri

Sul vulcano si incontrano due placche della crosta terrestre: la placca africana e la placca eurasiatica.

Il punto più alto dell’Etna

Il cratere di nord est è la punta più alta dell’Etna con i suoi 3329.6 metri Tuttavia, a causa delle varie eruzioni, la misurazione dell’Etna è sempre in continuo cambiamento. Infatti oggi ci ritroviamo con il cratere di sud est che ha raggiunto i 2960 metri considerando che dal 2011 il vulcano è cresciuto di quasi 200 metri.  Per saperne di più sugli attuali crateri dell’Etna.

Etna beklimming top

Mongibello &  A Muntagna

Per gli abitanti del luogo il vulcano si chiama anche Mongibello. Si tratta di una fusione della parola italiana “monte” e della parola araba “gebel”. Entrambe le parole significano “montagna”.

Inoltre, la popolazione locale non vede l’Etna come un vulcano, ma come una montagna. Per questo i residenti la chiamano “A Muntagna”. In italiano significa “montagna”.

Che tipo di vulcano è l’Etna?

Il vulcano Etna si compone di due tipi di strati. Fino ad un’altitudine di 2700 metri l’Etna è un vulcano a scudo. La cima è uno stratovulcano. La differenza tra i due tipi di vulcani è data dalla fluidità del magma.

Nel vulcano a scudo il magma è sottile e liquido, quindi può facilmente penetrare la superficie terrestre. In stratovulcano il magma è più denso. Quando lo stratovulcano erutta, ciò significa che la pressione nel magma deve prima di tutto aumentare enormemente. Quando erutta si possono vedere grandi fontane di lava.

La lava del vulcano a scudo necessitano pendii meno ripidi, perché questa lava scorre rapidamente perché è sottile e liquida. La lava di un’eruzione dello stratovulcano ha meno probabilità di scorrere perché è così spessa e quindi necessita di pendenze più ripide.

Quanto è attivo il vulcano Etna?

Il vulcano Etna è uno dei vulcani più attivi al mondo e, oltre al vulcano Stromboli, l’Etna è il vulcano più attivo d’Europa. Dal 2006 ogni anno c’è stata un’eruzione. Per saperne di più sulle varie eruzioni dell’Etna .

Al momento ci sono cinque crateri principali attivi:

  • Il cratere di nord-est, creato nel 1911;
  • Voragine, creata nel 1950;
  • Bocca Nuova, creata nel 1968;
  • Il Cratere di Sud-Est, creato nel 1971;
  • Il nuovo Cratere di Sud-Est, creato nel 2007.

È possibile visitare i diversi crateri con una guida attraverso varie escursioni. Leggi qui maggiori informazioni sui diversi crateri dell’Etna.

Volete visitare i crateri? Date un’occhiata alla lista delle escursioni sull’Etna, perché ufficialmente si può entrare nell’area dell’Etna solo con una guida!

Top krater Etna vulkaan trekking

Notizie

Nuovo collegamento aeroporto Catania

Catania | Da oggi possiamo usufruire di un servizio importante che mancava …

Eruzione dell'Etna al tramonto

Linguaglossa | Il 16 febbraio, all'imbrunire, il cratere di Sud Est dell'Etna …

L’Etna rispetta la zona Rossa

Linguaglossa | La Sicilia bloccata in zona rossa e non può mancare …

Più notizie